Mercoledi 17 10 2018 - Aggiornato alle 08:05

Grande festa a Naro in onore del Santo Nero
DAL 16 al 25 GIUGNO Grande festa a Naro in onore del Santo Nero

Il Santo Nero, celebrato anche ad Agrigento e a Porto Empedocle, è il patrono del comune di Naro. La festa in suo onore è forse la più religiosa e sentita del circondario. La processione si svolge ogni 18 giugno dell'anno

- 12/06/2014

A Naro la festa di San Calogero, il santo patrono del comune agrigentino, è forse la più religiosa e sentita del circondario. Un'intera settimana di festa, dove i giorni salienti di solito sono il 16 giugno quando la statua del santo viena salita dalla grotta in chiesa, il giorno 17, con il rinomato spettacolo di fuochi d'artificio ed il giorno 18, la festa liturgica, in cui si svolge la processione del santo sul carro dei miracoli  (in dialetto "a straula").
 
Il 18 giugno di ogni anno, la statua del Santo nero, figura celebrata anche ad Agrigento e a Porto Empedocle, viene portata in processione dalla chiesa di San Calogero alla chiesa della Madrice di Naro dal carro tirato dai fedeli, per mezzo di due corde lunghe ciascuna 100 metri. Durante i giorni della festa benedizione e distribuzione di pane votivo, grandi forme di pane che riproducono parti del corpo, o bambini a seconda della grazia ricevuta.
 
La festa di San Calogero non è solo una briosa solennità di un giorno festivo, è il più grande pellegrinaggio nella zona di Naro. Inoltre un'occasione di svago per i naresi, ma anche di preghiera per i fedeli. Durante i giorni di festa viene allestita una fiera-mercato lungo il viale Umberto. Le manifestazioni culturali, musicali e sportive, che costituiscono il ricco programma in onore del Santo non si esauriscono proseguono fino al 25 (chiamata l'ottava), giorno in cui avviene la seconda processione del Patrono per le vie cittadine, che si conclude con una messa solenne davanti al Santuario. L'evento più atteso delle manifestazioni è lo spettacolo di musica leggera, in programma la sera in piazza Garibaldi, con la partecipazione di noti cantanti, che richiamano ogni anno un vasto pubblico attento e caloroso, proveniente anche dai paesi viciniori.

SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

scrivi alla redazione